mercoledì 20 luglio 2016

GIORNALISMO SCIENTIFICO: UN PREMIO PER CHI DIVULGA LA SCIENZA AL FEMMINILE

Nuova edizione dedicata alla prospettiva femminile nella ricerca italiana. Può partecipare chiunque abbia interesse per la storia e la comunicazione della scienza entro il 18 ottobre 2016. 


Donne e scienza - Shutterstock 
.
È pubblico il nuovo bando del premio SISSA/INFN in memoria di Romeo Bassoli, inserito nell’iniziativa Memorie di scienza. Il premio finanzia con 3.000 euro il miglior progetto di collezione di interviste e testimonianze orali del mondo della ricerca scientifica.

L’argomento di questa edizione sarà la prospettiva femminile nella ricerca scientifica in Italia, con cui si vuole verificare, a quasi settant’anni dalla promulgazione della Costituzione della Repubblica, lo stato di salute dell’articolo 9 sulla promozione della ricerca dal punto di vista delle donne. Non tanto e non solo per riattualizzare la doverosa denuncia della scarsa presenza femminile nel mondo scientifico italiano, ma per esplorare stili di pensiero, modalità di governance, storie di vita con lo sguardo delle donne impegnate nella ricerca.

Al concorso, che ha come oggetto la proposta e la realizzazione di un contributo di storia orale, può partecipare chiunque abbia interesse per la storia e la comunicazione della scienza.

domenica 17 luglio 2016

RICERCA E INNOVAZIONE IN MEDICINA: IX PREMIO GIORNALISTICO "RICCARDO TOMASSETTI"

I giovani giornalisti che al 1° gennaio 2016 non abbiano compiuto 35 anni hanno tempo fino al 30 ottobre 2016 per inoltrare le candidature alla IX edizione del Premio giornalistico e al Premio speciale “Nuove prospettive in Virologia”. I due Premi, rispettivamente del valore di 2.000 euro e di 1.000 euro, sono destinati ai migliori servizi giornalistici su ricerca e innovazione in campo medico-sanitario. Informazioni e bando online su www.premiotomassetti.it

Premio Tomassetti


C’è tempo fino al 30 ottobre per inoltrare la propria candidatura a partecipare alla IX edizione del Premio giornalistico “Riccardo Tomassetti”, riservato ai giovani giornalisti che con il loro lavoro contribuiscono, grazie alla divulgazione di informazione scientifica chiara e certificata, a promuovere nel nostro Paese la conoscenza delle novità nel campo della ricerca medica e farmaceutica e delle terapie innovative che concorreranno a migliorare la salute delle nuove generazioni.

Dedicato alla memoria di Riccardo Tomassetti, brillante giornalista scientifico scomparso nel 2007 a soli 39 anni, il Premio ha l’obiettivo di riconoscere e stimolare l’impegno dei giovani giornalisti nella divulgazione della cultura scientifica in Italia e vuole essere un omaggio allo stile, al rigore e alla capacità di divulgare le notizie in campo medico-scientifico.

La IX edizione del Premio giornalistico “Riccardo Tomassetti” - Ricerca e Innovazione in Medicina, è dedicata ad articoli e servizi giornalistici, formato testo, audio o video, realizzati dal 1° gennaio al 30 ottobre 2016. Il miglior servizio si aggiudicherà un premio di 2.000 euro assegnato da una giuria composta da giornalisti delle più importanti testate italiane e docenti universitari.

È dedicato anche quest’anno alla Virologia, dunque a patologie ad alto impatto sanitario e sociale come le epatiti o l’HIV, il Premio speciale che assegnerà 1.000 euro al miglior servizio di taglio giornalistico che affronti con chiarezza di linguaggio e competenza di contenuti i temi relativi a innovazioni terapeutiche, ricerche scientifiche e questioni sociali in questa area. 

Promosso dal Master “Le Scienze della vita nel Giornalismo e nei rapporti Politico-istituzionali” (SGP) della Sapienza Università di Roma, con il sostegno non condizionato della Fondazione MSD, il Premio giornalistico “Riccardo Tomassetti” è patrocinato dall’Associazione pazienti con Epatite e malattie del fegato, EpaC Associazione Onlus, e dalle più importanti Associazioni di lotta all’HIV/AIDS: Anlaids Onlus, C.I.C.A., Nadir Onlus e NPS - Network Persone Sieropositive Italia Onlus.

Sarà una Giuria composta da giornalisti esperti e professori universitari ad assegnare i riconoscimenti entro la fine del 2016.
Il bando del Premio e tutte le informazioni utili per la partecipazione
sono disponibili su www.premiotomassetti.it