martedì 11 aprile 2017

IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL GIORNALISMO VISTO SU TWITTER



L’argomento di maggiore interesse è stato quello relativo alle fake news, tanto che l’hashtak #fakenews è quello maggiormente associato a #ijf17.



Ieri si è chiuso il Festival Internazionale del Giornalismo 2017, la manifestazione che per 5 giorni (dal 5 al 9 aprile) a Perugia ha tenuto incollati alle sedie e agli smartphone, giornalisti, editori e tutti coloro che sono interessati al mondo dei media.

Lo staff Web e Social della Data Stampa, azienda specializzata nel monitoraggio dei media, tramite la piattaforma proprietaria Picoweb, ha analizzato agli aspetti di interscambio su Twitter per l’hashtag ufficiale #ijf17

Il totale dei tweet in lingua italiana che hanno utilizzato l’hashtag ufficiale sono stati oltre13.900, in lingua inglese oltre 8.800, in altre lingue oltre 2.300.

L’argomento di maggiore interesse è stato quello relativo alle fake news, tanto che l’hashtak #fakenews è quello maggiormente associato a #ijf17.

I tweet che durante l’evento hanno generato il maggiore interesse sono stati quello di chiusura dell’intervento della trasmissione Gazebo, di Arianna Ciccone quando descrive l’applauso ai genitori di Giulio Regeni e dell’introduzione al live streming dell’intervento di Alexa Koening, direttore del Centro per i Diritti Umani dell’Università di Berkeley, da parte del Festival del Giornalismo.

Gli account che hanno generato maggior traffico sono stati quelli del Festival del Giornalismo, quello dedicato a Giulio Regeni e di Social Reporters.

Anche noi di Data Stampa abbiamo voluto dare il nostro contributo relativamente all’argomento delle fake news ritenendo che pur trattandosi il più delle volte di fatti relativi a personaggi politici, siamo sicuri che l’argomento debba essere posto all’attenzione anche delle aziende in quanto la produzione e la pubblicazione di false informazioni sui concorrenti è chiaramente un aspetto privo di etica della comunicazione, ma che può divenire pratica realizzabile con apposite strategie digitali. Non tenerne conto è un lusso che i comunicatori moderni non si possono permettere.

giovedì 23 marzo 2017

INDUSTRIA 4.0: A TORINO UNA FIERA SU ROBOTICA, CAD, AUTOMAZIONE

Artedas Italia vi invita all’undicesima edizione della manifestazione internazionale dedicata alle Tecnologie e Soluzioni Innovative per le Industrie Manifatturiere. A Torino, il 3-5 maggio.



L’azienda manifatturiera che desidera mantenere o incrementare il proprio livello competitivo deve necessariamente acquisire i giusti strumenti e metodi innovativi, compresi nel modello “Industria 4.0”, in grado di renderla capace di progettare e produrre incrementando la qualità e l’affidabilità dei prodotti e dei processi, abbattendo i costi.

Soluzioni e tecnologie innovative per le industrie competitive: questo il filo conduttore di A&T (www.affidabilita.eu), la manifestazione specialistica dedicata soprattutto ai decisori e responsabili tecnici delle aziende manifatturiere, definitivamente consacrata a fiera leader del settore dopo il successo ottenuto nell’edizione del decennale, svoltasi ad aprile 2016. La prossima edizione (3-5 maggio 2017) sarà caratterizzata da diverse importanti novità, prime fra tutte l’estensione della durata, da due a tre giornate, e la nuova sede (il prestigioso padiglione OVAL del Lingotto di Torino), che offrirà una superficie espositiva di oltre 20.000 metri quadrati.

NON FARE LA CODA ALL'INGRESSO
30 Anni di esperienza nelle soluzioni di progettazione e simulazione

A&T 2017 si svilupperà secondo due focus principali: - A&T-AFFIDABILITÀ & TECNOLOGIE: la principale manifestazione italiana dedicata agli strumenti e servizi per Misure e Prove, ambiti sempre più importanti nell’otticadella garanzia dei prodotti in termini di sicurezza, qualità e affidabilità, focalizzata su TESTING e VIRTUAL TESTING, MISURE, CARATTERIZZAZIONE DEI MATERIALI,CONTROLLI DI PROCESSO, MANUTENZIONE. - A&T-ROBOTIC WORLD: la manifestazione italiana dedicata alla RoboticaIndustriale, che vanta la partecipazione di tutti i costruttori leader di questoimportante comparto, coinvolge e integra i produttori di tecnologie per l’automazione e il controllo della produzione e i System Integrator ed è mirata sulle principali filiere produttive: automotive, aerospace, alimentare, ferroviaria, farmaceutica, meccanica,meccatronica.  A&T-ROBOTIC WORLD approfondirà diverse tematiche di spicco: AUTOMAZIONE, ROBOTICA, MACCHINE UTENSILI E UTENSILI SPECIALI, MATERIALI ELAVORAZIONI SPECIALI, FABBRICAZIONE ADDITIVA, CAD-CAM, PLM, IDENTIFICAZIONE E MARCATURA, CONTROLLI IN PRODUZIONE, VISIONE ARTIFICIALE, SIMULAZIONE, OPTOELETTRONICA, COMPONENTISTICA. Il programma contenutistico a disposizione dei visitatori, improntato alla massima concretezzain ottica applicativa, prevede numerosi eventi: dai CONVEGNI PRINCIPALI ai SEMINARI  PRATICI ed EASY SPEECHES (nei quali gli espositori presenteranno le più attuali soluzioni emetodologie rivolte all’azienda manifatturiera competitiva, con possibile successivo approfondimento e illustrazione di casi applicativi reali a cura degli esperti, presso le singole postazioni), dagli INCONTRI B2B (che offriranno ai responsabili di aziende italiane l’opportunità di presentarsi a buyer di ogni parte del mondo, candidandosi come fornitori) alle SESSIONI SPECIALISTICHE (piattaforma ideale per promuovere concrete opportunità di trasferimento tecnologico, mettendo in comunicazione diretta il mondo della ricerca e quello dell’industria). Fra le varie novità, infine, l’istituzione dei Premi Innovazione 4.0, che verranno assegnati agli autori delle testimonianze applicative più interessanti e attuali,rispettivamente nelle categorie “Ricerca e Università”, “Produzione”, “Metrologia”, “Robotica” e“Scuola”. Nella certezza che l’innovazione competitiva dev’essere supportata dalla diffusione delle conoscenze e delle esperienze di successo.