domenica 7 agosto 2011

Dal 30 settembre al 2 ottobre torna Internazionale a Ferrara. Il festival dedicato al giornalismo globale

Dal 30 settembre al 2 ottobre 2011, giornalisti, scrittori, artisti e lettori si ritroveranno a Ferrara per partecipare al festival di Internazionale. L'ingresso a tutti gli eventi è gratuito. 
Attualità, Idee, Economia, Scienza, Viaggi, terrorismo, l’Italia vista dagli altri, Stati Uniti, Africa e Medio Oriente, Russia e Cuba.



Tra i grandi temi politici e di attualità ci sarà anche spazio per trattare fenomeni che hanno cambiato il panorama della comunicazione: il web e i social network tra luci e ombre, con il giornalista bielorusso Evgeny Morozov, autore del controverso The net delusion, e Bruno Giussani, direttore europeo di Ted, che porterà a Ferrara le Ted Conferences dei più brillanti pensatori contemporanei.

In collaborazione con l’Università di Ferrara un progetto "a impatto zero" per eliminare gli sprechi e ridurre i consumi energetici. Di politiche ambientali si parlerà anche nell’attesissimo incontro con Kumi Naidoo, direttore di Greenpeace International. E un divertente esperimento di scienza partecipativa coinvolgerà il pubblico in piazza, insieme al giornalista scientifico Fred Pearce e al meteorologo Carlo Buontempo. E poi un focus sul Giappone. Dal disastro nucleare di Fukushima alla crisi economica. 

I giornalisti, i fotografi e gli operatori che vogliono richiedere l’accredito stampa per Internazionale a Ferrara 2011 devono compilare tutti i campi del modulo alla pagina Sala Stampa.
Verranno accreditati giornalisti muniti di tesserino o lettera d’incarico da consegnare durante i giorni del festival.

Le iscrizioni online chiuderanno il 20 settembre. Sarà comunque possibile richiedere l’accredito durante il festival mettendosi in contatto con l’ufficio stampa.

I workshop sono esclusi dall’accredito stampa.

Per ogni evento sono disponibili 50 ingressi stampa, per richiederli è necessario accreditarsi il giorno stesso presso l’ufficio stampa. Le iscrizioni restano aperte fino a esaurimento posti. Ciascun giornalista potrà accreditarsi a un massimo di tre eventi al giorno, non si concederanno più di due accrediti a testata per ogni incontro.

L’ufficio stampa provvederà durante i giorni della manifestazione a concordare interviste e incontri con gli ospiti presenti al festival secondo le disponibilità dei relatori.
: