martedì 31 dicembre 2013

IL DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE DELL’UNIVERSITÀ DI TORINO PARTNER CONTRO LA SINDROME DI RETT



È stato costituito l’AIRETT (Associazione Italiana Sindrome di Rett) research team, un consorzio di ricerca che include il Dipartimento di Neuroscienze dell’Università degli Studi di Torino e altri prestigiosi laboratori italiani impegnati in uno sforzo comune per studiare la sindrome di Rett, una malattia rara per la quale attualmente non esiste alcuna cura.

La sindrome di Rett è una malattia congenita che interessa il sistema nervoso centrale, ed è una delle cause più diffuse di grave deficit cognitivo. Si manifesta generalmente dopo i primi 6-18 mesi di vita dopo un periodo di apparente normalità, con la perdita di tutte le abilità acquisite (cammino, parola, uso delle mani).

L'articolo completo su Gravità Zero

Ne parla anche  Bambino Progetto Salute 


Nessun commento:

Posta un commento