lunedì 16 gennaio 2017

POST-VERITÀ, DEMOCRAZIA E SCIENZA

"La scienza non è democratica": ha affermato suscitando non poche polemiche il medico e professore Roberto Burioni qualche giorno fa. Concetto, fra l'altro, che abbiamo sempre sostenuto e su cui non c'è nulla su cui discutere. Un esempio o trovate qui. un concetto peraltro ben illustrato da una vignetta del New York Times di qualche giorno fa. Nessuno infatti metterebbe ai voti su chi dovrebbe pilotare un aereo se non si fosse d'accordo con il pilota sul suo modo di rivolgersi ai passeggeri. 


 


Che la scienza non sia democratica è incontrovertibile, ma che possa aiutare la democrazia è un altro fatto. Un paese ha successo ed è prospero solo quando "investe nei propri ricercatori e rispetta l'integrità del processo di ricerca scientifica [...] che non dovrebbe essere oscurata dalla politica o dalle ideologie..." Fonte 


Ma su cosa si sta discutendo in questi giorni e perché il dibattito è così acceso? E soprattutto cosa si intende per post-verità? 


Eccovi alcune letture consigliate.

Sul concetto di post-verità segnaliamo alcuni tra gli articoli più interessanti pubblicati nelle ultime due settimane.


Su Roberto Burioni (al centro di dibattito sui vaccini)


CONSIGLIAMO DI SEGUIRE LE SEGUENTI PAGINE FACEBOOK 
visto il dibattito che ne sta scaturendo in questi giorni 

Sul concetto di post-verità si veda anche la voce di Wikipedia




Nessun commento:

Posta un commento